Guida alla scelta di un Conto Corrente per Condominio

Guida alla scelta di un Conto Corrente per Condominio

Sei alla ricerca di un conto corrente per il tuo condominio? Non sai quale scegliere e soprattutto quali parametri valutare per una scelta consapevole?

In questo articolo potrai trovare tutte le informazioni che cerchi su un conto corrente condominiale, quali caratteristiche deve avere, a cosa serve un conto corrente per condominio e quali sono gli eventuali costi di gestione.

Ma vediamo insieme cosa dovrai valutare prima di aprire un conto corrente per il tuo Condominio, perché dovrai farlo e a cosa ti servirà.

 

Cosa è un conto corrente condominiale

Sicuramente un conto corrente per il Condominio è diverso da un semplice conto corrente intestato ad una persona fisica.

Il Condominio è un ente dotato di personalità giuridica solitamente rappresentato da un Amministratore, abbiamo scritto "solitamente" perchè la Legge prevede che nel caso in cui i numero di condòmini sia inferiore o uguale ad 8 non è obbligatorio nominarne uno.

Invece se il tuo condominio ha un numero di inquilini superiore ad 8 allora è obbligatorio nominare un Amministratore, il quale tra i vari poteri attribuiti dalla Legge ha sicuramente quello di firma a nome del Condominio per l'apertura del conto corrente.

 

Perché aprire il conto corrente per il condominio

Se ti stai ancora chiedendo del perché si debba aprire un conto corrente condominiale, la risposta è molto semplice.

Pur non esistendo un vero e proprio obbligo normativo, indirettamente scaturisce l'obbligatorietà in quanto le norme prevedono che dalla costituzione del Condominio (e quindi dall'apertura di un codice fiscale presso l'Agenzia delle Entrate), tutte le transazioni in entrata (versamento quote da parte dei condomini) e in uscita (pagamenti ai fornitori) debbano essere tracciate.

Da qui, l'obbligo implicito di apertura del conto corrente per il Condominio.

 

Conti correnti condominiali: a cosa servono

Ma a cosa servono veramente i conti correnti condominiali? 

Se sei un Amministratore di Condominio saprai benissimo quanto sia importante tracciare ogni singolo versamento da parte dei condòmini, i quali spesso tendono a contestare le quote richieste, accampando versamenti effettuati in contanti e magari senza ricevuta.

Per evitare queste spiacevoli discussioni, non esiste cosa migliore del conto corrente condominiale.

In questo modo i condòmini avranno la possibilità di pagare le quote di loro spettanza mediante bonifici bancari oppure tramite MAV bancari predisposti dalla Banca (su richiesta dell'Amministratore), stampati ed inviati direttamente all'indirizzo degli inquilini.

Insomma, niente di più semplice.

Inoltre tutti i pagamenti, sia bonifici che F24 per ritenute d'acconto potranno essere versati generando flussi di pagamento direttamente dai gestionali attuali, praticamente tutti integrati con i conti correnti condominiali disponibili.

 

Vantaggi di un conto corrente condominiale

Il più grande vantaggio di avere un conto corrente condominiale è sicuramente quello di avere traccia di tutti i versamenti effettuati dai condòmini e anche di tutti i pagamenti inviati ai fornitori di un determinato Condominio.

Inoltre, c'è anche la possibilità di attivare un POS, qualora i condòmini siano ancora restii a pagare tramite bonifico o MAV bancario.

In questo modo non ci saranno scuse per non pagare le quote condominiali e veramente tutti potranno versare nella maniera più comoda quanto dovuto al Condominio stesso.

 

Come aprire un conto corrente per condominio

Aprire un conto corrente per un condominio è una procedura sostanzialmente diversa rispetto a quella standard da seguire per i clienti privati e per quelli aziendali.

Infatti all'atto dell'apertura il conto corrente deve essere intestato al condominio stesso e non all'Amministratore (o alla persona fisica che ne fa le veci).

I costi di apertura e di gestione del conto corrente sono a carico dei condòmini, costi che normalmente prevedono un canone annuo ed una imposta di bollo.

I documenti necessari per l'apertura del conto sono:

  • Verbale di nomina dell'Amministratore
  • Documento di identità dell'Amministratore
  • Codice fiscale del condominio

E comunque è sempre bene informasi pressol'istituto bancario scelto per l'apertura del conto corrente.

 

Come scegliere un Conto Corrente per Condominio

Fatte queste doverose premesse avrai capito come la scelta di un Conto Corrente per il tuo condominio non sia una cosa cosi semplice ed immediata, il nostro consiglio è pertanto quello di contattare direttamente gli Istituti Bancari Tradizionali della tua Zona e prenotare un appuntamento in filiale per verificare se ci sia la possibilità di aprire un conto corrente con le caratteristiche che abbiamo appena descritto.

Quando parliamo di "Istituti Bancari Tradizionali" ci riferiamo a tutti quegli istituti che hano una filiale fisica sul territorio (città o paese che sia), mentre è più difficile aprire un conto corrente per il condominio appoggiandosi agli istituti bancari di tipo Full Digital (Fintech) ossia a quegli istituti bancari di ultima generazione che hanno prodotti prettamente digitali ed operano principalmente senza filiali fisiche ma solo online e tramite app.

 

offerte sconti

Migliori Conti Correnti per Privati

Se invece sei un Amministratore di Condominio e stai cercando un conto corrente per te (NON PER IL CONDOMINIO), questi i prodotti del nostro comparatore più apprezzati a Luglio 2024 scopri le offerte telefonia mobile

offerta In vendita su mediolanum SelfyConto: il conto corrente online di banca mediolanum

SelfyConto: il conto corrente online di banca mediolanum

gratis 3,75€/mese

📌 In Promo Gratuita per 12 mesi poi 3,75€ al mese per sempre! 💰 Risparmi 45€

offerta In vendita su illimity Conto Classic illimity

Conto Classic illimity

gratis 3€/mese

📌 In Promo Gratuita per sempre invece di 3€! 💰 Risparmi 36€ all'anno

offerta In vendita su ibl Controcorrente Semplice di Banca IBL

Controcorrente Semplice di Banca IBL

gratis 2€/mese

📌 In Promo Gratuita per 12 mesi poi 2€ al mese per sempre! 💰 Risparmi 24€

offerta In vendita su ing Conto Corrente Arancio Più

Conto Corrente Arancio Più

gratis 5€/mese

📌 In Promo Gratuita per sempre invece di 5€! 💰 Risparmi 60€ all'anno

 

In Conclusione

Che te ne pare della nostra guida sui conti corrente per il tuo condominio? Sei riuscito a trovare una risposta a tutte le tue domande? In questo articolo informativo abbiamo cercato di rispondere a quelle che sono le principali domande che ruotano attorno al concetto di conto corrente condominiale.

Speriamo quindi di averti aiutato!

 

Altri articoli che potrebbero interessarti


Articolo di Alessandro De Marchi in conti e carte  |   8856  |   22 April 2022

Usi Telegram?

Allora perché non segui il nostro canale Offerte e Sconti?

Seguici su Telegram
Telegram
Top